Top e Flop Fanta NBA, il dominio di Harden

Un T2 molto ricco di emozioni e di punteggi incredibili, con un podio di nomi ovvi e un paio di sorprese a fondo classifica

Harden contro Antetokounmpo

Notte incredibile a livello di partite con ben due overtime (come vi abbiamo raccontato qui) che si sono tradotti in punteggi altrettanto incredibili. Un T2 ben fornito in termini di prestazioni entusiasmanti che hanno lasciato a pancia piena molti fantallenatori. Vediamo subito chi sono i migliori e i peggiori della notte!

TOP:

  • James Harden (Guardia, Houston Rockets, 20,6 cr) 72,5 punti: si, avete letto bene. Oltre al record di stagioni consecutive con almeno venti partite da quaranta punti, il Barba si porta a casa un punteggio senza senso, frutto di 49 punti, 9 rimbalzi e 8 assist perdendo pochi palloni e tirando molto bene. Se il ritmo di Harden è questo, per le prossime partite ci possiamo aspettare meraviglie.
  • Giannis Antetokounmpo (Ala, Milwaukee Bucks, 24,6 cr) 58,25 punti: niente di nuovo se si parla del dio greco. Un flirt con la tripla doppia mettendo a referto 36 punti, 15 rimbalzi e 7 assist con il 70% al tiro. Una combattiva Boston ha permesso ad Antetokounmpo di rimanere in campo a raccogliere l’ennesima prestazione monstre e regalare a chi lo ha scelto un punteggione.
  • Deandre Ayton (Centro, Phoenix Suns, 11,3 cr) 48,25 punti: plusvalenze a raffica per chi ha pescato in casa Phoenix e a guidare la classifica si accomoda Ayton. 24 punti, 12 rimbalzi e 3 assist con solo tre errori al tiro per il centro che guadagna con merito il terzo gradino del podio.

FLOP:

  • Jayson Tatum (Ala, Boston Celtics, 15,1 cr) -1,5 punti: la partita non era facile ma di sicuro ci si aspettava molto di più dal leader di Boston. Brutta serata al tiro, solo cinque punti con 2 su 18 dal campo. Se i Celtics vogliono ben figurare ai Playoff avranno bisogno di molto più che questo dalla loro stella.
  • Seth Curry (Guardia, Dallas Mavericks, 7,6 cr) -7 punti: sono stupende le serate in cui Curry si lancia nella migliore imitazione del più illustre fratello e non sbaglia un colpo. Ecco, questa non è una di quelle serate: due punti, uno su otto al tiro e un paio di turnover di troppo che lo inseriscono al secondo posto tra i peggiori.
  • Buddy Hield (Guardia, Sacramento Kings, 10.6 cr) -7,5 punti: Sacramento si allontana sempre più dall’ottavo posto e questo anche in parte per la serataccia di Buddy: pessima prestazione al tiro, pochi punti e tutto sommato uno scarso impiego per uno dei migliori giocatori dei Kings.

Menzione d’onore:

  • CJ McCollum (Guardia, Portland Trail Blazers, 13.2 cr) 41,75 punti: Portland strappa la vittoria all’overtime nello scontro diretto coi Grizzlies e a fare gli onori è proprio CJ. Il fido scudiero di Lillard piazza 33 punti, 3 rimbalzi e 6 assist con buonissime percentuali dal campo e regala ancora della speranza ai tifosi della franchigia dell’Oregon.