Clippers, Kawhi Leonard al Media Day: “Mi sento Bene”

Dopo una stagione di assenza, Kawhi Leonard tornerà ad occupare il suo posto nello Starting Five dei Clippers

Kawhi Leonard al Media Day dei Clippers

Facce nuove e solite vecchie conoscenze. Il media-day dei Los Angeles Clippers era uno dei più attesi, considerando che quest’anno, con il roster al completo, la franchigia sarà a mio avviso la favorita numero uno per il titolo. Steve Ballmer scherza con la stampa e parla dell’imminente rientro di Kawhi Leonard, che, come al solito, non si è dilungato molto con le sue dichiarazioni.

Per l’inizio del training-camp le condizioni The Klaw saranno nuovamente testate, e, se ok, l’ex Spurs potrà gradualmente unirsi al resto della squadra.

Il numero 2 viene da un anno di assenza per la rottura del crociato patita durante i Play-offs 2021 contro gli Utah Jazz, e, durante questi 15 mesi, ha intrapreso un lungo percorso di riabilitazione a San Diego, dove ha casa, per poi tornare a Los Angeles nel febbraio scorso. Ma adesso Kawhi è pronto per tornare, con la speranza che abbia recuperato completamente le sue condizioni fisiche.

Mi sento bene e l’obiettivo è tornare ad allenarsi con la squadra e poi giocare. Ho intrapreso un lungo percorso di allenamenti in questi mesi ed adesso mi sento più forte che mai

Kawhi Leonard al media day dei Los Angeles Clippers

Ma Leonard non è il solo a tornare. Infatti, anche per John Wall adesso si apre un nuovo ed entusiasmante capitolo della sua carriera. Dopo il grave infortunio patito a fine 2018, l’ex All-Star ha disputato solamente 40 partite con la maglia dei Rockets, prima di esser messo fuori squadra.

Firmandolo con un contratto irrisorio i Clippers si sono assicurati una point-guard di assoluto livello e che, anche se solo al 60-70% delle sue condizioni, può assolutamente far male alle difese avversarie.

Per me è la fine di un incubo. Ho lavorato tanto in questi anni ed adesso finalmente ho la possibilità di tornare in campo. Il periodo difficile me lo sono messo alle spalle ed adesso guardo al futuro con maggiore ottimismo

John Wall al media day dei Los Angeles Clippers

Con una squadra profonda e coperta in ogni reparto, i Clippers saranno attesi da una stagione con molte pressioni addosso, ma durante la quale dovranno dimostrare di essere più forti di tutti gli altri. Coach Tyronne Lue ha chiesto ai suoi di sacrificarsi maggiormente durante quest’anno, per poter arrivare finalmente al tanto agognato anello.

Leggi anche

Loading...