NBA, Irving multato per la scelta di non parlare coi media

Nella settimana dei Media Day, il giocatore non si è esposto in prima persona

Kyrie Irving

Kyrie Irving e i Brooklyn Nets sono stati multati per una somma che si aggira attorno ai 25.000 dollari, per “aver violato le regole della lega riguardo le interviste nella settimana dedicata ai media”.

Il giocatore, all’interno dei Media Days, si era limitato a rilasciare una dichiarazione ufficiale tramite il proprio portavoce, evitando il contatto diretto con i giornalisti presenti nelle varie conference call.

Questa scelta sembra sia legata a degli avvenimenti del passato. Irving infatti era stato messo al centro di varie polemiche, sugli argomenti più disparati, dal terrapiattismo, alla scelta di non giocare nella bolla, sentendosi spesso bersaglio di critiche eccessive.

Leggi anche

Loading...