Infortunio Joel Embiid, gli ultimi aggiornamenti

In questi giorni l’infermeria dei Philadelphia 76ers si sta concentrando su Joel Embiid e George Hill che stanno dando segnali incoraggianti

I Philadelphia 76ers in questi giorni stanno affrontando una serie di trasferte e la gara con i Los Angeles Clippers sarà la numero 4, di 6, lontana da Philadelphia. In tutto questo i giocatori a disposizione stanno rispondendo bene guidati dalla mano esperta di coach Doc Rivers.

Per la lotta al primo posto ad est però, con il periodo di forma dei Bucks e dei Nets, bisognerà che in primis Joel Embiid recuperi pienamente dall’ipertensione subita al ginocchio il 12 marzo.

Ad oggi il giocatore starebbe rispondendo bene alla riabilitazione arrivando negli ultimi giorni ad iniziare parte delle attività sul campo da basket e questo non può che far ben sperare le sfere alte della dirigenza oltre che il coaching staff.

Con la trade dead-line a Philadelphia è arrivato un altro giocatore che potrebbe risultare molto utile alla causa nel lungo periodo: George Hill.

L’ex OKC come Embiid sta compiendo un percorso di riabilitazione per risolvere un problema al pollice della mano destra, e anche per lui il il lavoro dello staff medico sta dando i frutti sperati, infatti anche Hill dovrebbe riprende il lavoro in campo in questi giorni dando così un ulteriore arma offensiva a disposizione di Rivers.

Leggi anche

Loading...