NBA, Damian Lillard: “Toccherò quota 400 milioni”

Damian Lillard negli ultimi giorni ha risposto a chi ancora oggi lo critica per il non interessarsi ossessivamente alla vincita di un titolo

Damian Lillard ha sempre ribadito come le decisioni che ha preso e che continuerà a prendere nel corso della sua carriera son sempre state legate ad un discorso di interesse personale, svincolate dal voler inseguire quella che per molti atleti oggigiorno pare essere una chimera che prende il nome di titolo NBA.

In questi giorni a riguardo alcuni utenti su twitter lo hanno preso di mira facendo soprattuto leva su questo aspetto comparando i suoi trofei con quelli di altri giocatori che tuttora militano nella lega.

Il giocatore però non si è mai scomposto in risposte aggressive o colme di insulti dando sempre la motivazione delle sue scelte come nel caso di due risposte su twitter:

Toccherò quota 400 milioni prima di aver compiuto 35 anni… fine del brano. I miei figli sono gli unici che mi possiedono

Damian Lillard

La risposta in questione ha poi suscitato la risposta di altri utenti che lo hanno punto sempre riguardo al titolo non ancora raggiunto a cui però Lillard ha nuovamente risposto terminando il discorso:

Fatti. Ma quando voi non vi preoccuperete più di me come giocatore di basket ed avrò finito…vivrò la più bella parte della mia vita con la mia famiglia qualsiasi cosa faccia. Sappi solo che faccio del mio meglio ogni notte. Non mi soffermo su di te

Damian Lillard

Leggi anche

Loading...