Warrirors, Steve Kerr risponde alle critiche

Data la non brillante stagione dei Warriors, sono tante le critiche mosse verso squadra ed allenatore

Steve Kerr

Nel corso delle ultime settimane, mentre i Golden State Warriors proseguono la loro stagione sottotono, molti addetti ai lavori hanno mosso critiche verso la squadra e coach Steve Kerr.

Mai era successo nella sua avventura ai Warriors di fronteggiare un così alto numero di giudizi negativi sul suo operato. In ogni caso, Kerr ha deciso di rispondere alle critiche in una recente intervista all’interno di un podcast.

Quando giocavamo bene, ero un genio della fase offensiva. Adesso che fatichiamo, sono diventato un allenatore datato. Proverò sicuramente a giocare più pick-and-roll

Steve Kerr

Ogni volta che una squadra vince e gioca del buon basket, l’allenatore è il primo a cui si danno i meriti. In caso contrario, è il primo a cui si assegnano le colpe. Questo è il motivo per cui l’allenatore è un mestiere per niente “stabile” e oggetto a veloci cambiamenti.

Nel caso di Kerr, fa strano vedere un allenatore così vincente ed apprezzato fino ad appena un anno fa venir sommerso da opinioni negative.

Ovviamente la squadra non è più la stessa degli anni vincenti: i risultati che Steve sta portando a casa sembrano il massimo che si possa fare.

Leggi anche

Loading...