Pelicans, Zion spiega il mancato saluto a CJ McCollum

La giovane star di New Orleans ha raccontato in un’intervista i motivi per cui non è andato a salutare CJ McCollum al suo arrivo in città

Zion Williamson in maglia Pelicans

L’assenza prolungata dai campi da parte di Zion Williamson è considerato da molti come un talento generazionale in grado di cambiare le sorti della lega.

La sua assenza in questa stagione ha spesso destato sospetti tra i fan e i media sollevando poi la polemica che l’ala dei Pelicans non stesse dedicando il massimo impegno al suo ritorno al gioco e che avesse un atteggiamento fin troppo distaccato nei confronti dei risultati della squadra.

Una decisione del giocatore che ha motivato alcune di queste speculazioni è stata quella di non andare ad accogliere il nuovo compagno di squadra CJ McCollum al suo arrivo a New Orleans poco dopo la trade.

L’ex Blazers ha poi parlato scherzosamente di questa situazione, affermando di non sapere nemmeno lui quali fossero le cause:

Non ho ancora avuto una conversazione a riguardo con lui direttamente, ho parlato con persone che gli sono vicine e sto aspettando di avere l’occasione di sapere qualcosa da lui prima o poi. Ne so quanto voi sul come mai non sia venuto, ma sono intenzionato a scoprire i motivi

CJ McCollum

Zion, in una recente intervista per ESPN, ha voluto spiegare le sue motivazioni lasciando intendere inoltre che in realtà tra lui e il suo nuovo compagno ci sia già dell’intesa:

Signor McCollum, volevo semplicemente fartela pagare. Volendo però essere seri, CJ è un grande compagno e nel poco tempo che ho passato in sua compagnia ho già imparato tantissime cose. Sono davvero carico all’idea di giocare con lui

Zion Williamson

Il prodottto di Duke University, che è in attesa della proposta di rinnovo contrattuale, ha poi voluto continuare spiegando che al tempo della trade era concentrato esclusivamente sul suo percorso di riabilitazione:

Sinceramente non sono andato perchè stavo concentrando tutto il mio tempo sulla riabilitazione, poche ore dopo ho scritto un messaggio a CJ per scusarmi, in quel momento non ero in una buona condizione mentalmente e lui lo ha capito senza problemi

Zion Williamson

Leggi anche

Loading...