Isiah Thomas su Harden: “D’ora in poi lo tratteranno diversamente”

La leggenda dei Pistons ha sottolineato come la vita di Harden nella lega potrebbe cambiare velocemente a seguito delle sue ultime prestazioni

James Harden

Dopo non aver del tutto convinto in regular season, James Harden si è reso protagonista di prestazioni negative diventando uno dei principali responsabili dell’uscita dalla postseason dei Philadelphia 76ers e generando la sensazione generale che potrebbe non essere più lo stesso giocatore degli anni.

Il Barba è stato ovviamente preso di mira dai media che non gli hanno perdonato il fatto essersi preso solo due tiri nel secondo tempo e in particolare Isiah Thomas, in diretta alla NBA TV, ha aperto il dibattito per cui Harden potrebbe non essere più un giocatore da max contract:

Ci sono giocatori da max contract che godono di uno status particolare in NBA e altri che nonostante un grande contratto ricevono un trattamento diverso. James Harden ha raggiunto il massimo livello ma ora rischia di perdere questa situazione privilegiata e di essere trattato diversamente dalla lega ma anche da arbitri, tifosi e persino compagni

Isiah Thomas

Harden ha stupito tutto il mondo NBA con le sue performance sottotono addirittura da essere accusato da Stephen A. Smith di aver giocato male intenzionalmente per i suoi attriti con coach Rivers.

Nonostante questa teoria non possa essere dimostrata, il disappunto di Harden nei confronti delle scelte di Doc Rivers non è cosa nuova: il giocatore nel post-partita non ha voluto rispondere a domande sull’allenatore mentre rumors su una candidatura di D’Antoni per la panchina dell’anno prossimo si fanno sempre più frequenti.

Leggi anche

Loading...