Celtics, il bonus milionario di Al Horford

Il lungo dei Celtics Al Horford è tra i protagonisti nelle serie contro i Bucks: per lui anche una motivazione economica

Al Horford Boston press conference

Motivazioni extra in questi play-off per Al Horford. Il lungo dei Celtics, 36 anni tra meno di un mese, sta vivendo una seconda giovinezza: in questa off-season il suo apporto alla causa è stato straordinario, con una serie di grandi prestazioni culminate con il 30ello che è valso ai Celtics una vittoria cruciale ai danni dei Bucks in gara 4.

Le elevate motivazioni del dominicano non sorprendono se consideriamo che la vittoria del titolo farebbe doppiamente felice Horford, che oltre a mettersi al dito un anello, gonfierebbe non poco il suo portafoglio.

Il pesante quadriennale da 109 milioni di $ firmato con i Sixers nel 2019 si compone infatti di una parte garantita 97 milioni e di bonus dal valore di 12 milioni legati al raggiungimento di alcuni obiettivi. Più precisamente 5 milioni in caso di approdo alle Finals NBA e ulteriori 7 in caso di vittoria finale.

Lo scambio in direzione Oklahoma aveva ridotto al lumicino le speranze di incasso, poi il cambio di rotta verso Boston ha concesso una nuova chance all’ex Hawks, diventato nel frattempo antagonista n.1 di Giannis Antetokounmpo nella serie.

Leggi anche

Loading...