Consigli G8, Ali: l’imprescindibile Randle

Il ruolo dei solidi: è caccia al 3.0. Dopo Sabonis e Wood sono aperte le candidature e per ora Randle è in prima fila

Julius Randle

Molte ali interessanti in questa giornata. Oltre ai top, chiaramente consigliati a priori, c’è qualcosa di interessante anche più sotto.

Consigli Ali, Giornata 8

Julius Randle (New York Knicks, 14.7)

L’ala dei Knicks è il MIP di questo inizio di stagione. Che il talento ci fosse era cosa nota, che viaggiasse a quasi una tripla doppia di media a notte non se l’aspettava nessuno. Sta trascinando i Knicks fuori dal baratro in cui erano entrati negli ultimi anni ed ora sembrano una squadra. In attesa di un fisiologico calo, non si può fare a meno di lui.

DeAndre Hunter (Atlanta Hawks, 9.1)

Ha già fatto bene nella “partita d’andata” contro gli Hornets. Hanno perso e fatico a credere in un 2-0 per la franchigia del North Carolina. Atlanta scenderà in campo pronta a ribaltare il risultato della prima partita e avrà bisogno di tutti i suoi effettivi. Hunter sta disputando una ottima stagione e riesce a sporcare tutte le statistiche.

Keldon Johnson (San Antonio Spurs, 7 cr)

Il costo è ancora basso per il minutaggio e la qualità del gioco. Contro Minnesota ancora orfana di Towns, può bighellonare nell’aria avversaria. Ha la doppia doppia in canna se in serata e se dovesse deludere almeno sappiamo che la plusvalenza sarà minima. San Antonio dovrebbe portarsi a casa la vittoria, è già un buon punto di partenza.

Tutti i consigli per ruolo

Leggi anche

Loading...